home / Come fare ecommerce su Facebook? Si chiama “social commerce”!

Come fare ecommerce su Facebook? Si chiama “social commerce”!

Di tentativi un pò maldestri di usare Facebook per promuovere un ecommerce ne sono stati fatti tanti e sono pure comprensibili.

Purtroppo però, costruirsi una Pagina Facebook con tanti “mi piace” e poi limitarsi a pubblicare oggetti o categorie di oggetti con un bello slogan è un’attività abbastanza inutile. E’ noto infatti che Facebook non ama link pubblicitari e tende a dargli una portata limitata. Oltre a ciò, un’attività del genere avrebbe proprio la controindicazione di abbassare l'”edge rank” della Pagina Facebook.

Aprirsi una shop attraverso shopify o applicazioni analoghe può essere un’ottima idea e aiuta sicuramente a facilitare l’accesso di un utente facebook al proprio oggetto. Per oggetti in cui la foto è importante, è consigliabile installarsi un bel feed e operare anche su Instragram, cercando di taggare marchi o persone che sapete poter essere ottimi testimonial.

Sicuramente importante dotarsi di un’applicazione in grado di inviare coupon e tenere aggiornati gli utenti su sconti e proposte.

Diciamo che però questi sono le risorse con cui facilitare l’ecommerce su Facebook ma che la vera opportunità è data da una sana e astuta attività di advertising.

ecommerce facebook

Se da una parte i motori di ricerca sono legati alla semantica o al limite, nel caso di Google Shopping o Kelkoo, al confronto tra oggetti simili. Facebook è legato all’emozione e soprattutto agli “interessi”. Il modo di trovare un oggetto su Facebook è di tipo virale e fortemente connesso con la profilazione che si può ottenere. Cosi sapere che ci sono donne di una determinata erà e che sono fan di marchi come Fendi, Gucci e Prada può essere un informazione determinante.

Pubblicare quindi oggetti fortemente emozionali, corredati di post in grado attrarre interazioni e quindi di “viaggiare” è un’attività cruciale da associare alla pubblicazione di notizie prettamente “social”, comunque a tema e in grado di mantenere alto il rendimento della pagina. Non a caso questa operazione si definisce “social commerce”.

Utilizzare Facebook Advertising con creatività attrettanto stimolanti colpendo solo il target che ha un interessa in linea con la persona che ama il proprio prodotto, magari usando attività di retargeting come quelle proposte da Adroll è invece un’operazione che, se svolta con metodicità, può procurare tranquillamente un ROI positivo. Per i coupon o gli sconti, inutile usare la propria Pagina Facebook, meglio usare Facebook Offers con la medesima filosofia e garantirsi una portata molto più vasta.

In alternativa, come specificato, non scordarsi della capacità di ottenere email anche tramite un’applicazione Facebook (vedi un buon esempio di Luisaviaroma.com)

facebook luisaviaroma

 

Scrivi un commento

Informativa cookie

Tonic is a Trademark owned by Dinamo S.r.l. - P.I./C.F. Pisa 01881080509